Lo avevamo anticipato nell’ultimo post dell’anno scorso, quello degli auguri di Natale